Di cosa mi occupo

L’Avv. Pietro Lisi presta la propria attività prevalentemente in ambito civile (giudiziale e stragiudiziale), con particolare esperienza nella trattazione delle tematiche relative alla  volontaria giurisdizione,  status e capacità delle persone, interdizioni/inabilitazioni, amministrazioni di sostegno, successioni e donazioni, impugnazione di testamenti, lesioni di legittima, assistenza nei trasferimenti immobiliari, procedure divisionali, nonché al recupero dei crediti,  esecuzioni mobiliari, immobiliari e presso terzi.

In particolare, in materia di volontaria giurisdizione,  si fornisce assistenza in ambito di:

  • procedimenti di interdizione/inabilitazione
  • amministrazioni di sostegno per le persone che si trovino in particolari situazioni di disabilità, anche temporanea
  • ricorsi al Giudice Tutelare e/o al Tribunale per autorizzazioni al compimento di atti speciali per minorenni ovvero al compimento di atti di straordinaria amministrazione per interdetti/inabilitati e beneficiari di amministrazioni di sostegno

In materia di successioni e donazioni, si fornisce assistenza in ambito di:

  • apertura della successione
  • accettazione di eredità
  • rinuncia di eredità
  • beneficio d’inventario
  • successioni legittime
  • successioni testamentarie
  • scioglimento della comunione ereditaria
  • disposizioni generali inerenti le donazioni
  • testamenti olografi

L’Avv. Pietro Lisi individua, anche attraverso trattative e composizioni delle vertenze (mediazione e conciliazione), le soluzioni più  rispondenti alle esigenze della Clientela e favorendo comunque le definizioni che possano realizzarsi in tempi  rapidi (ove possibile, fuori dalle aule dei Tribunali).

In particolare, nell’ambito di rapporti di consulenza (anche su base continuativa, esternalizzando i relativi processi) l’Avv. Pietro Lisi affronta le molteplici esigenze in materia di contrattualistica, recupero crediti, transazioni sui beni, diritto immobiliare (compravendite, locazioni).

L’Avv. Pietro Lisi può offrire i propri servizi legali  anche in outsourcing (ovvero in modo esternalizzato), a testimonianza dell’adattabilità dell’offerta dei servizi dello Studio alle specifiche esigenze dei Clienti, mediante un sistema modulare che consente di individuare l’offerta di servizi maggiormente congeniale alle singole esigenze.

Il servizio si articola su tre livelli, liberamente attivabili in sede di richiesta da parte del Cliente.

  1. l’attivita’ di consulenza e di assistenza stragiudiziale
  2. la funzione di recupero stragiudiziale dei crediti
  3. l’assistenza giudiziale

1) Il primo livello dell’offerta è rappresentato dalla consulenza ed assistenza stragiudiziale, attività tipica del servizio legale interno di un’impresa, una funzione dunque esternalizzata mediante il ricorso all’outsourcing.

Lo Studio si pone virtualmente accanto all’imprenditore fornendogli il supporto necessario sotto il profilo giuridico a compiere scelte fondamentali per la vita della sua azienda esattamente come se la stessa avesse un proprio servizio legale interno.
L’attività di consulenza viene svolta in un’ottica finalizzata al contenimento dei costi e alla formulazione di un’offerta personalizzata sulle caratteristiche del cliente.

Le aree specialistiche coperte dal servizio sono le seguenti:

  • diritto civile
  • diritto commerciale e societario
  • diritto penale
  • diritto fallimentare ed esecuzioni mobiliari/immobiliari

I costi sono coperti da un canone mensile che comprende:

  • la consulenza societaria (assemblee, procedure interne, delibere…)
  • l’analisi della contrattualistica già in essere e la redazione dei contratti necessari per l’attività dell’impresa
  • la trattazione stragiudiziale delle controversie
  • la redazione di transazioni
  • i pareri semplici redatti in forma scritta/orale e la consulenza generica
  • la gestione della corrispondenza e dei contatti con le controparti e gli altri professionisti
  • la concertazione e la gestione dei piani di rientro (vedi il recupero crediti)
  • la gestione dei rapporti con i fornitori

Sono da calcolarsi separatamente le spese vive ed i pareri che richiedono uno studio particolarmente approfondito.

2) Il primo livello di intervento può essere integrato con l’attività di recupero stragiudiziale dei crediti. E’ un completamento naturale della funzione (e in questo senso è dunque un’opzione fortemente consigliata) ma si lascia libertà al Cliente di costruire il servizio sulla misura delle proprie esigenze.

Rispetto all’omologo del servizio base il canone comprende anche:

  • le spese di istruttoria per il recupero stragiudiziale
  • l’invio di diffide legali in Italia
  • l’attività di contatto con i debitori
  • la trattativa per l’estinzione del debito
  • la redazione degli atti di quietanza/transazione con i debitori
  • la concertazione e la gestione dei piani di rientro

Nell’ambito del recupero crediti, una volta esaurita la fase stragiudiziale e solo dietro richiesta del Cliente,  lo Studio fa partire immediatamente, sfruttando il lavoro già svolto nella fase preliminare, l’azione giudiziale nei confronti del debitore.

3) L’attività giudiziale può essere distinta in due segmenti:

  • l’attività centralizzata (redazione degli atti, gestione della corrispondenza e dei contatti con le controparti,…)
  • l’attività delocalizzata (attività processuale sul posto).

In ogni caso, prima dell’avvio di un procedimento giudiziale o qualora l’impresa risulti convenuta in esso, viene compiuta un’analisi circa la probabile prevedibilità dell’esito del giudizio. In caso di prognosi palesemente negativa l’impresa verrà avvertita avendo quindi modo di compiere preventivamente le dovute valutazioni.

In questo terzo caso il canone comprende altresì:

  • il parere preventivo e l’analisi di fattibilità dell’azione legale
  • la redazione degli atti giudiziali
  • le esecuzioni mobiliari e immobiliari
  • le azioni cartolari
  • l’insinuazione in procedure fallimentari e concorsuali
  • l’attività processuale e di udienza

E’ appena il caso di evidenziare come una gestione legale “esternalizzata” ha indubbiamente i suoi vantaggi:

Trasparenza e conoscibilità dei costi

Contenimento dei costi ottenuto mediante:

  • forfetizzazione dei compensi
  • eliminazione delle voci non predeterminate
  • prevedibilità dei costi a bilancio
  • gestione degli eventuali piani di rientro dei debitori

Nell’espletamento della sua attività, l’Avv. Pietro Lisi si avvale della consulenza di profili professionali specifici per le singole competenze nonché di aggiornate tecnologie e banche dati.

L’Avv. Pietro Lisi offre ai Colleghi italiani ed esteri la propria attività di domiciliazione  delle pratiche presso gli Uffici Giudiziari di Lecce, garantendo puntuale ed immediata comunicazione su tutte le fasi del procedimento. Si eseguono, inoltre, visure immobiliari, anagrafiche e camerali necessarie al fine dell’espletamento delle pratiche di cui sopra.